Questa notte, questa città mi sembra bellissima…

Daje che anche il 1° maggio è finito.

S’è cucinato, dormito, bevuto, chattato. Tutte minchiate.

E arriva la notte che – per fortuna – tutto si porta via.
E a me mi sembra un sogno.

Mi manca Milano, ma fin quando eravamo tutti in quarantena era più facile.
Mi mancano le gite fuori porta. Ma alcune più di altre.
Fuori dalla quarantena dovremo tornare a fare i conti con tutto.
È durata troppo poco… non ho finito di ristrutturare casa, non ho ordinato la cabina armadio, non ho scritto il libro della vita, non ho fatto pace con il mio irrisolto.
Chissà se stai dormendo… 

E così Jovanotti era catto-comunista e il mio lavoro valeva un soldo bucato perché ha a che fare con i bambini. A cosa stai pensando…
E mi sono trovata a esser interprete di emozioni, burattinaia di esorcismi, container di timori ma non vale a nulla, vero? Lo sai soltanto tu….

Be’, io questo Primo Maggio me lo lego al dito perché mi mancano i miei amici in riva al fiume, ma deprimersi per 2 mesi di quarantena è eccezionalmente ridicolo… pensate alle donne che attraversano gravidanze di 9 mesi.
Ogni volta, ogni anno, ogni vita. Natural durante.
Per me la quarantena dovrebbe durare di più, mi aiuterebbe a non affrontare domani.
Ogni canzone mi parla di te…

Che poi c’è Ambra a presentare il live del Primo Maggio, Ambra…. Ambra che la cosa migliore che abbia fatto è stata donarmi il brano perfetto da cantare a squarciagola da sbronza con le amiche, che, per carità, fantastico!
Ma poi?
Poi?
Che cazzo ci fa al Primo Maggio?!
E tutti parlano degli artisti senza lavoro ma nessuno delle maestre che si beccano i richiami formali se desiderano rivedere i bambini in videocall… e richiamatemi.

primo-maggio
Richiamatemi. Di cuore.
Tanto non vale nulla il mio lavoro, vengo strapagata, anche da precaria. Giusto?
“Giudice… chiamo a testimoniare la mia gatta che ha assistito a tutta la storia, alle peripezie e ai dispiaceri, ai disagi e alle tristezze, alle messe in onda e alle registrazioni”.

Ma per fortuna arriva la notte, che ci rimette in pace.
E mi spiace per i mattinieri.
Mi spiace per chi rispetta bene le regole.
Mi spiace anche per Salvini e Meloni, che sono dei coglioni.
Mi spiace per i matti cattolici.
Mi spiace per tutti coloro che non trovano tutto…. tutto un po’ più bello. 

Sarò una buonista.
Sinceramente, non me ne frega un cazzo.

E passano le estati e passano gli inverni… 
SAPERE CHE NEL MONDO NESSUNO È NORMALEEE… ❤

E datemi della buonista catto-comunista. Non aspetto altro.
La gente della notte sopravvive sempre…
Viva il Primo Maggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...